Explorez Livres, Artisanat De Fleurs et plus encore !

Découvrir des thèmes similaires

Erbario del 1700.

Erbario del 1700.

On Plants — Viewer — World Digital Library

On Plants — Viewer — World Digital Library

Dal  Kitab al-Diryâq, uno dei più antichi manoscritti arabi illustrati (XII sec.) sulla preparazione e l'uso della teriaca farmaceutica. Contiene una lunga presentazione delle categorie dei serpenti velenosi cui seguono le pagine illustrate con le piante utilizzate nella preparazione della teriaca per curare i morsi di serpente, quali la rucola, la liquirizia, il cardamomo, l’oppio, il pepe bianco e nero, l’incenso, il cappero, l’acacia, la valeriana, l’aglio, il porro.

Dal Kitab al-Diryâq, uno dei più antichi manoscritti arabi illustrati (XII sec.) sulla preparazione e l'uso della teriaca farmaceutica. Contiene una lunga presentazione delle categorie dei serpenti velenosi cui seguono le pagine illustrate con le piante utilizzate nella preparazione della teriaca per curare i morsi di serpente, quali la rucola, la liquirizia, il cardamomo, l’oppio, il pepe bianco e nero, l’incenso, il cappero, l’acacia, la valeriana, l’aglio, il porro.

Erbario Estense Est.28=α.M.5.9 – Biblioteca Estense Universitaria (Modena). Composto in francese antico e scritto in una raffinata scrittura gotica, il manoscritto descrive più di 500 piante e animali, è strettamente legato al lavoro di Pedanius Dioscorides, attivo nel I secolo, e alla produzione scientifica della Scuola Medica di Salerno. Il codice, prodotto intorno al XV secolo, è parte della collezione estense a partire della seconda metà del XVIII secolo.

Erbario Estense Est.28=α.M.5.9 – Biblioteca Estense Universitaria (Modena). Composto in francese antico e scritto in una raffinata scrittura gotica, il manoscritto descrive più di 500 piante e animali, è strettamente legato al lavoro di Pedanius Dioscorides, attivo nel I secolo, e alla produzione scientifica della Scuola Medica di Salerno. Il codice, prodotto intorno al XV secolo, è parte della collezione estense a partire della seconda metà del XVIII secolo.

Voynich manuscript ?

Voynich manuscript ?

Erbarium

Erbarium

PLATEARIUS, «Livre des symples medichinos, autrement dit Arboriste, continué selon le A, B, C». Date d'édition: 1401-1500. Manuscrit Français.

PLATEARIUS, «Livre des symples medichinos, autrement dit Arboriste, continué selon le A, B, C». Date d'édition: 1401-1500. Manuscrit Français.

In the ancient western world, cannabis can be found in the Roman text 'materia medica', compiled by Pedacius Dioscorides. The book contains 600 entries for different natural remedies. Among them, cannabis is noted for, “the juice of its seeds was also very beneficial in treating earaches and in diminishing sexual desires.” However, cannabis was not a very popular remedy in the western world until the late 1800's.

In the ancient western world, cannabis can be found in the Roman text 'materia medica', compiled by Pedacius Dioscorides. The book contains 600 entries for different natural remedies. Among them, cannabis is noted for, “the juice of its seeds was also very beneficial in treating earaches and in diminishing sexual desires.” However, cannabis was not a very popular remedy in the western world until the late 1800's.

Plante récoltée par Jean-Jacques Rousseau | Phegopteris connectilis (Michx.) Watt | Polypodium phegopteris L.

Plante récoltée par Jean-Jacques Rousseau | Phegopteris connectilis (Michx.) Watt | Polypodium phegopteris L.

Nespolo. Dal codice Historia Plantarum (o Tacuinun sanitatis), della Biblioteca Casanatense di Roma (ms. 459) - Lombardia, fine del XIV secolo

Nespolo. Dal codice Historia Plantarum (o Tacuinun sanitatis), della Biblioteca Casanatense di Roma (ms. 459) - Lombardia, fine del XIV secolo

Pinterest
Rechercher